1) Chi siamo

Più che un segno concreto

banner250x2503

L’Associazione Canalete nasce a Valdagno (VI) nel 1991, con lo scopo di diffondere nel territorio il Commercio Equo e Solidale, un commercio che si basa sul rapporto paritario e diretto con i Produttori del sud del mondo, garantendo condizioni di lavoro e salari dignitosi e continuità produttiva.

Il nome Canalete ricorda il paese colombiano dove ha operato per 10 anni come missionario don Piero Miglioranza, che ha promosso per primo questa iniziativa a Valdagno nell’estate 1989.

Per garantire la sostenibilità e la continuità dell’ organizzazione, il 7 luglio 2006 è nata la Cooperativa di Consumo Canalete, di cui l’Associazione fa parte. Per entrambe l’obiettivo è lo stesso: diffondere nel territorio i princìpi e la pratica del Commercio Equo e Solidale.

Canalete è oggi presente nelle vallate dell’Agno e del Chiampo con cinque Botteghe del Mondo: a quella storica di Valdagno si sono aggiunte quelle di Recoaro (2002), Cornedo e Trissino (2004), Arzignano (2006).

La Cooperativa si occupa di:

  • commercializzazione senza scopo di lucro
  • gestione delle 5 Botteghe del Mondo
  • organizzazione di eventi
  • costruzione di rapporti con altri enti e associazioni

L’associazione si occupa di:

  • formazione
  • educazione
  • interventi nelle scuole
  • organizzazione di eventi
  • collaborazione con gruppi, enti, associazioni

I componenti del C.d.a.:

Denis Sabbadini (Presidente)

Daniela Povolo (Vice Presidente)

Chiara Nizzero (Consigliere)

Elena Marangon (Consigliere)

Elisabetta Pezzelato (Consigliere)

Francesco Bicego (Consigliere)

Gabriella Cabianca (Consigliere)

Paola Dalla Valeria (Consigliere)

Petra Zanuso (Consigliere)